Cos'è ENERGY SHARING

ENERGY SHARING è il servizio proposto dalla Banca di Credito Cooperativo per far risparmiare sui costi energetici.

ENERGY SHARING è un gruppo di acquisto di energia elettrica dedicato alle piccole e medie imprese clienti delle Banche di Credito Cooperativo - Casse Rurali ed Artigiane (link all’elenco delle banche sponsor) che
sostengono una spesa annua di energia elettrica maggiore di 10.000 Euro.

ENERGY SHARING unisce il consumo delle aziende aderenti al gruppo di acquisto per sfruttare insieme la massa di milioni di KWh e trattare direttamente con i fornitori condizioni di miglior favore.





Come funziona

Aderendo ad Energy Sharing si entra a far parte gratuitamente di un gruppo d’acquisto per l’energia elettrica.

Nei 45 giorni successivi all’adesione, ENERGY SHARING si impegna a trovare un contratto di fornitura vantaggioso per l’impresa.
La trattativa con il fornitore avviene con aste al ribasso, per un risparmio garantito.

Con ENERGY SHARING non è previsto nessun intervento sull’impianto elettrico o sulle cabine. Si tratta solamente di acquistare l’energia dal fornitore che propone il prezzo più basso.

Aderire. Come e perchè

Perché permette in maniera totalmente gratuita di ridurre sensibilmente i costi per l’energia della propria impresa.

Perché l’adesione non implica nessuna stipula immediata di un contratto di fornitura; nel caso ENERGY SHARING non trovi un contratto vantaggioso per l’impresa, il rapporto si risolve automaticamente e senza nessun costo.

Perché ENERGY SHARING si avvale di specialisti del settore costantemente aggiornati che ogni anno, prima della scadenza, si fanno carico di
ricevere e proporre all’Impresa le migliori condizioni economiche di fornitura.

Aderire è facile: basta scaricare la domanda, compilarla e inviarla via fax o mail unitamente alle ultime 3 fatture e alla copia del contratto in essere per la fornitura di energia elettrica.

Per avere informazioni dettagliate si può fare riferimento alla filiale della propria Banca di Credito Cooperativo – Cassa Rurale ed Artigiana o si può contattare l’Assistenza ENERGY SHARING telefonicamente o via mail.

Nessun costo

Il compenso per il servizio è già all’interno del prezzo, che dovrà essere inferiore a quello attualmente pagato.


Risparmio assicurato

Perché in mancanza di condizioni favorevoli l’aderente non firma nessun contratto di fornitura.


Specialisti nel settore

Sempre disponibili e costantemente aggiornati per offrire il miglior prezzo presente sul mercato.


Scarica la domanda di adesione

Entra anche tu in Energy Sharing. Insieme condividiamo il risparmio.








Chi siamo

CESVE S.p.A. Consortile è la società che gestisce Energy Sharing per conto delle Banche di Credito Cooperativo - Casse Rurali ed Artigiane.

CESVE da 25 anni è al fianco delle Banche di Credito Cooperativo e dei loro clienti per migliorare l’efficienza e la qualità dei servizi bancari. Cesve ricerca e propone servizi e soluzioni di carattere organizzativo, operativo e amministrativo per rispondere alle nuove esigenze delle banche e dei loro clienti.

Per supportare le aziende clienti delle BCC-CRA negli approvvigionamenti, CESVE recentemente ha attivato il servizio “Meeting Market Imprese” che fa risparmiare tempo e denaro sugli acquisti dei beni e dei servizi necessari all’impresa.
Come ? Approfondisci


Essere Banca di Credito Cooperativo - Cassa Rurale ed Artigiana vuole dire porre sempre la massima attenzione al proprio territorio e alle necessità dei propri soci e clienti.

Questa costante attenzione porta la Banca di Credito Cooperativo - Cassa Rurale ed Artigiana a proporre, oltre alle tradizionali funzioni bancarie, anche servizi innovativi; in particolare la proposta di aderire a ENERGY SHARING e al servizio Meeting Market Imprese è un’occasione offerta all’azienda per supportarla nella conduzione dell’Impresa.


Frequently Asked Questions

Come funziona?
È molto semplice: Energy Sharing unisce i consumi di numerose imprese in modo da poter chiedere offerte di fornitura per milioni di KWh, molto più di quanto potrebbe negoziare ogni singola azienda. In questo modo Energy Sharing riesce ad assicurare il risparmio alle imprese aderenti.
Come fa Energy Sharing a trovare la tariffa migliore per la mia fornitura?
Periodicamente Energy Sharing esegue aste al ribasso direttamente con i fornitori, negoziando la fornitura per lotti di energia di numerosi milioni di kilowatt. In questo modo l’offerta individuata presenta un prezzo inferiore a quello indicato dall’azienda. Lo scopo di Energy Sharing non è quello di trovare un buon prezzo, ma quello di trovare sempre il prezzo migliore del vostro! Se Energy Sharing non riesce a trovare un’offerta a prezzo inferiore entro 45 giorni, l’adesione al servizio decade automaticamente senza alcun onere per l’azienda aderente.
Quanto costa aderire al servizio Energy Sharing?
Energy Sharing non chiede alcun costo all’azienda aderente. Il compenso per il servizio è già compreso nel prezzo di fornitura dell’energia elettrica.Infatti, Energy Sharing stipula delle apposite convenzioni con i fornitori affinché siano loro a corrispondere il compenso in base al consumo delle imprese.
Siete agenti?
No, perché l’agente rappresenta un’azienda di vendita da cui riceve un compenso, mentre Energy Sharing, trasparentemente, invita gli operatori del mercato a presentare la migliore offerta dichiarando preventivamente il compenso che l’operatore aggiudicatario della fornitura dovrà corrispondere per il servizio erogato da Energy Sharing.
Come faccio a essere sicuro che il fornitore individuato sia affidabile?
Energy Sharing, sulla base della propria esperienza e del costante monitoraggio del mercato, chiede l’offerta ai soli operatori che hanno caratteristiche di affidabilità e che le hanno dimostrate in precedenti forniture.
E se l’offerta proposta non mi conviene?
Per l’azienda aderire a Energy Sharing non significa firmare a priori un contratto di fornitura per l’energia elettrica; l’azienda sottoscriverà un nuovo contratto solo se Energy Sharing presenterà entro 45 giorni un’offerta di fornitura più vantaggiosa che assicurerà un risparmio effettivo all’azienda. In caso contrario l’adesione decade automaticamente e senza alcun costo e vincolo per l’azienda.
Come posso valutare se l’offerta raccolta da Energy Sharing mi assicura un risparmio?
Energy Sharing, sulla base delle fatture presentate dall’azienda all’atto dell’adesione, elabora un prospetto contenente le spesa su base annua attualmente sostenuta dall’azienda. Dopo la negoziazione raffronta le condizioni offerte con quelle in vigore e consegna all’azienda il prospetto riepilogativo dove, per differenza, il risparmio ottenuto è evidente.
Per quanto dura il contratto di fornitura?
La durata del contratto di fornitura di energia elettrica è annuale. Ogni anno l’azienda è informata da Energy Sharing dell’imminente rinnovo, le viene inviata la sintesi dei consumi registrati e potrà chiedere altre offerte sul mercato; se le nuove condizioni del gruppo non saranno migliorative rispetto alle offerte trovate dall’azienda l’adesione decadrà automaticamente.
Dopo quanto tempo partirà la nuova fornitura?
Dipende dai casi, ad ogni modo dal prima possibile. I tempi per la nuova fornitura dipendono dai contratti precedenti. In seguito all’adesione Energy Sharing analizzerà le sue fatture; se è sul mercato vincolato la fornitura potrà partire dal mese successivo, se sul mercato libero in bassa tensione la forniturà partirà dopo 3 mesi, se è in media tensione a mercato libero bisognerà analizzare il contratto o l’offerta caso per caso.
È possibile sapere in quanto consiste il risparmio senza aderire a Energy Sharing?
Per quantificare il proprio risparmio è necessario aderire. Infatti, Energy Sharing lavora su grandi numeri in tutta Italia ed è necessario che la negoziazione sia proceduralizzata. Una volta inviata l’adesione insieme alle 3 ultime fatture e alla copia del contratto in essere per la fornitura di energia elettrica, gli analisti Energy Sharing individuano il gruppo in cui inserire l’azienda per profilo di consumo, solo così possono certificare il risparmio oggettivo e informare l’azienda delle nuove condizioni.
Cambiando fornitore dell’energia elettrica c’è bisogno di intervenire sulla mia linea o sugli impianti?
No, non deve essere fatto alcun intervento sugli impianti/cabine e sui contatori; infatti, cambia solo la gestione commerciale e amministrativa della fornitura.
Cambiando fornitore posso restare senza energia elettrica?
No questo non deve avvenire poiché il settore, normato dall’Autorità per l´Energia Elettrica e il Gas, prevede il “libero mercato“, inteso come possibilità di scelta del fornitore della gestione commerciale e amministrativa del servizio, ma i vari soggetti incaricati di portare l’energia al contatore dell’azienda (impresa di distribuzione) restano quelli che già lo stanno facendo.
Posso fidarmi di Energy Sharing?
Energy Sharing è un servizio proposto dalla Banca di Credito Cooperativo - Cassa Rurale ed Artigiana sviluppato in collaborazione con la società Cesve che da oltre 20 anni lavora al fianco delle BCC-CRA e dei loro clienti per migliorare l’efficienza e la qualità dei servizi bancari. La volontà di attivare un nuovo servizio che estendesse i vantaggi anche ai clienti delle Banche di Credito Cooperativo è maturata a seguito dei positivi risultati assicurati da Cesve al gruppo di acquisto delle BCC-CRA; da questa volontà nasce Energy Sharing. Cesve, inoltre, eroga un servizio di supporto alla gestione degli acquisti delle imprese; per maggiori informazioni www.meetingmarket.it
Posso avere ulteriori chiarimenti?
Di fronte ad un dubbio, una richiesta, un problema, contatti il nostro ufficio telefonando al numero 049.8067327 o con una mail a mmimprese@cesve.it; risponderà il personale di Energy Sharing, qualificato e specializzato sulle tematiche energetiche.



Contatti

Vuoi avere più informazioni e conoscere tutti i dettagli su ENERGY SHARING? Scrivici!
Nome e cognome:
Azienda:
Email:
Messaggio:
Acconsento al trattamento dei dati ai sensi del D.Lgs 196/2003 art. 13 leggi tutto
Il contatto con gli operatori ENERGY SHARING è semplice e sicuro; il nostro ufficio risponde ad ogni richiesta o dubbio sia telefonicamente che per fax. La richiesta arriverà direttamente a personale qualificato e specializzato nelle tematiche energetiche.
Telefono
049 8067327
Indirizzo
CESVE
S.p.A. Consortile

Via Longhin 1
30100 Padova